Home / SAID IN …

SAID IN …

Il mio tartufo bianco: anti-status symbol, redistributore di ricchezza, equilibrio di Nash e vini al seguito

Il tartufo è meraviglioso dono della terra, scrigno millenario che si rinnova ad ogni bruma autunnale. Spesso è uno status symbol, maltrattato nella sua essenza e nella forzata relazione che l’uomo o qualsiasi altro animale gli impone. Un tartufo è figlio della terra e di questo rapimento che lo sublima …

Read More »

Pregiudizi linguistici: quando la fake news sa di stantio. Il caso del (genere grammaticale) femminile nei nomi di professione e altri stereotipi.

Ottobre 2018, giovedì 4. Articolo de Il Secolo d’Italia. Vi troneggia, al di sotto di una immagine piuttosto eloquente di donna dalle sembianze allusivamente boldriniane, cui, per effetto del blocco procurato da una mano, è impedito di parlare Addio a “presidenta” e “ministra”: il Palazzo rinnega e resetta la Boldrini …

Read More »

identico è l’Essere col Pensare

τὸ γὰρ αὐτὸ νοεῖν ἐστίν τε καὶ εἶναι Παρμενίδης,  «Περί φύσεως», #Parmenide #Παρμενίδης #Περίφύσεως Fr. 3, DK (Diels-Kranz 28 B 3) identico è l’Essere col Pensare (tr. e interpr. G P El Cid) Parmenide, «Della natura», #Parmenide #dellanatura #sullanatura #gpelcid #saidinitaly Traduzione che enfatizza e interpreta, magari con concessioni e …

Read More »

Marina Ripa di Meana: una vita in vetrina

Marina Ripa di Meana – Colazione al Grand Hotel, Mondadori Scrivo di questo libro perché è un libro singolare e perché mi piace molto. È uscito lo scorso anno e non ha ricevuto l’attenzione necessaria per un libro di memorie di prima mano. Si legge bene mentre mette ordine tra …

Read More »

Alceo, i rimedi contro il freddo

ὔει μὲν ὀ Ζεῦς, ἐκ δ’ ὀράνω μέγας χείμων, πεπάγαισιν δ’ ὐδάτων ῤόαι … < ἔνθεν > < > κάββαλλε τὸν χείμων’, ἐπὶ μὲν τίθεις πῦρ ἐν δὲ κέρναις οἶνον ἀφειδέως μέλιχρον, αὐτὰρ ἀμφὶ κόρσαι μόλθακον ἀμφι< > γνόφαλλον Alceo, frag. 338 Voigt “Zeus fa piovere, dal cielo grande tempesta, …

Read More »

Catullo, Odio e amo

Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior. Liber, Carmina LXXXV Catullo   Odio e amo. Forse chiederai perché faccio questo. Non lo so, ma sento che così accade e me ne tormento   Un distico pieno di significato questo di Catullo che inizia …

Read More »