Home / SAID IN ... / L’amore… al tempo delle papere e cicogne

L’amore… al tempo delle papere e cicogne

 width=
Anatidi e cicogne Centro cicogne e anatidi Racconigi 

Speriamo che Gabriel García Márquez non se la prenda troppo dal cielo se esordiamo con questo titolo per un post dedicato a questi meravigliosi volatili e a una delle oasi più interessanti che le ospita. Forse si potrebbero arrabbiare – giustamente – gli ornitologici e gli appassionati dei volatili nel leggere la nostra assai sbrigativa e imperfetta nomenclatura, che ha riassunto semplicisticamente in “papere” tutta una serie di straordinari esempi di anatidi e non solo.

La nostra Squadra ha visitato domenica uno dei centri più interessanti e affascinanti dove anatidi e cicogne e tante altre varietà di uccelli hanno a disposizione una vera e propria oasi. E con loro, bellissima oasi per gli amanti osservatori, studiosi e ricercatori di questo ambito.
Siamo stati in provincia di Cuneo, presso il Centro Cicogne e Anatidi – Centro federato LIPU dell’Associazione Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi. Come indicato nel loro sito, l’Associazione  “opera nel campo naturalistico al fine di proteggere l’avifauna e gli habitat naturali, sia attraverso la salvaguardia di specie rare o minacciate di estinzione, sia attraverso l’attività di divulgazione didattica e di sensibilizzazione dei visitatori.”
Buona visione della galleria di immagini che tra “papere”, pavoncelle, cicogne bianche, aironi ecc… hanno una copiosa lista di “top model” alate 🙂

 

Ancora qualche parola sull’importanza di questo centro, della sua missione e del ruolo istituzionale che assolve.

Il Centro Recupero Animali Selvatici di Racconigi è stato istituito dalla Provincia di Cuneo – Settore Tutela Fauna e Flora, ai sensi dell’art. 33 della Legge regionale 70/96, con provvedimento autorizzativo del 28.09.2000 n° 424 e si configura come realtà correlata ed inserita nell’ambito delle attività dell’Associazione Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi. L’istituzione di tale centro ha quindi permesso da un lato di approfondire ed ampliare le competenze dell’Associazione nel campo dell’avifauna e dall’altro di fornire un valido sostegno al recupero della fauna selvatica tramite una professionalità specifica nel settore avifaunistico e soprattutto il re-inserimento degli esemplari recuperati in un’area idonea e protetta. Il CRAS, ovvero il Centro Ciicogne e Anatidi si trova all’interno di un Sito di Interesse Comunitario (SIC del Parco del Castello di Racconigi e dei boschi del torrente Maira) ed è classificato come Zona di Ripopolamento e Cattura (ZRC dell’ATC CN2) dal punto di vista di gestione venatoria. Il Centro di Recupero mira alla cura e riabilitazione dei soggetti di avifauna trovati feriti o in difficoltà sul territorio della Provincia di Cuneo: viene quindi assicurata un’assistenza sanitaria costante e una specifica cura nel seguire il processo di riabilitazione degli individui in recupero, tramite un’approfondita conoscenza degli aspetti eto-ecologici delle varie specie. Molte ricerche sanitarie, legate in particolare al monitoraggio delle malattie infettive e parassitarie, vengono condotte in collaborazione con Facoltà universitarie e con il Servizio veterinario dell’ASL competente per territorio.
(http://www.cicogneracconigi.it/centro_recupero.php)

Riferimenti

http://www.cicogneracconigi.it/index.php

https://www.facebook.com/centrocicogneracconigi/

Print Friendly, PDF & Email

About El Cid

Check Also

Giacinto purpureo, fiore evocato da Saffo come simbolo della persona della donna

Saffo, Il fiore calpestato

οἴαν τὰν ὐάκινθον ἐν ὤρεσι ποίμενες ἄνδρες πόσσι καταστείβοισι, χάμαι δέ τε πόρφυρον ἄνθος … …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *