Zarbock

La storia delle parole: transistor

Una volta, ma nemmeno tanto tempo fa, i transistor (o “transistori“) non esistevano. Né, ovviamente, esisteva la parola “transistor“. Poi qualcuno li ha inventati (i cosi, dico, che però ancora non avevano la loro parola) e, a quel punto, mancava solamente il nome con cui chiamarli. Ora salta fuori che …

Read More »

La storia delle parole: danzare

Riproduzione del quadro 'La classe di danza' di Edgar Degas

Il verbo danzare significa “muoversi seguendo un ritmo, un testo musicale o una melodia“. In italiano è attestato dalla prima metà del XIII secolo, cosa che ne fa una delle più antiche parole italiane (com’è romantica questa cosa… (no, vabbé: in realtà le parole antiche ancora in uso sono tantissime. …

Read More »

La storia delle parole: esodati

Scriveva Giulio Nascimbeni, già nel 1992, all’interno della sua rubrica “In altre parole”, Corriere della Sera: Debbo al dottor Adriano Agostini di Milano una preziosa segnalazione. Sulla “Gazzetta Ufficiale” del 2 aprile scorso e’ stato pubblicato un decreto firmato dal ministro del Lavoro Marini (a quell’ epoca il titolare del …

Read More »

La storia delle parole: cardinale

Il cardinale è “uno degli alti prelati nominati dal papa che formano il Sacro Collegio Cardinalizio, ovvero il senato della Chiesa“; ognuno dei cardinali concorre alla successione del papa. Eleggere un cardinale non comporta impartire un sacramento né eleggere necessariamente il prelato a vescovo. La parola italiana è del XIII …

Read More »

La storia delle parole: aberrare e aberrante

Il verbo aberrare significa allontanarsi o deviare dal vero, dal giusto, dal normale. L’etimologia, in questo senso, dimostra come il verbo abbia acquistato nel tempo un significato figurato: deriva infatti dal latino “aberrare“, che inizialmente significava “vagare lontano“. In questo senso il verbo “aberrare” evoca l’immagine di un consesso sociale …

Read More »

La storia delle parole – i limiti della ricerca etimologica

Brano molto istruttivo tratto dal “Dizionario enciclopedico delle lingue dell’uomo“, di Michel Malherbe; Mondadori DOC, 2007. Più ci si addentra in una ricerca etimologica, più aumenta l’incertezza: calamaro deriva da “(pesce) calamaio” (a causa della sua capacità di emettere un liquido nero), termine che viene dal latino calamus, “stelo”, “canna”, …

Read More »