Home / SAID IN …

SAID IN …

In 60 secondi: Henri Rousseau Le Douanier

Naïf: infantili tratti in onirici percorsi. Ma non è così, non è così banale il suo mondo, il suo vocabolario pittorico; non è solo questo, non solo semplicisticamente naïf il mondo di Rousseau. Bidimensionalità primordiale, giungle visionarie di Rousseau il Doganiere laddove nella letteratura popolare, nelle fiabe popolari l’ambientazione non …

Read More »

Lingua e malapropismi: quando i nodi vengono “a galla”

[di Annalisa Cassarino] Nel 1775 Richard Brinsley Sheridan pubblica una commedia in cinque atti dal titolo “The rivals”. L’opera in questione è passata alla storia per la presenza di un personaggio, Mistriss Malaprop, da cui deriva la definizione linguistica (in senso stretto) di malapropismo. Per malapropismo si intente la “sostituzione …

Read More »

Ponti di odio. Muri di conoscenza.

Muro Di etimo ritenuto per lo più sconosciuto, l’italiano lo continua, nel corso di tutta la sua storia e con pesi diversi nelle sue varietà, dal latino, facendone la base per derivati quali “murale”, “muraglia”, “murazzo”, “muriccio”, “muratore”, e, più recentemente, “murales”. Ne fa inoltre il perno su cui incentrare …

Read More »

Il moralismo, il moralista

Il moralismo, il moralista suo adepto e la morale: tutto sembra scolpito nell’eterno, nell’impossibilità plastica ulteriore, nella sua ultima definitiva maturità e completezza. Il moralismo, il moralista suo adepto e la morale… Colonne d’Ercole inviolabili a pena di naufragi moralistici, esiziali per lo sfrontato viaggiatore dei mari torbidi di ciò …

Read More »