Cucciolo, lui...

La storia delle parole: anaconda

Anaconda è il nome dei serpenti boidi del genere Eunecte, particolarmente dell’Eunectes murinus, che vive nelle foreste dell’America meridionale ed è uno dei serpenti del mondo a raggiungere le maggiori dimensioni (ma soprattutto a battere tutti i record di peso).

Il nome italiano è un adattamento dell’inglese anaconda, adattamento a sua volta del singalese henakandaya, che era il nome di un serpente diffuso nei monti Gati occidentali (India e Sri Lanka) e molto meno imponente, l’Ahaetulla pulverulenta. Insomma, per dirla in un altro modo il vero anaconda sarebbe dovuto essere quell’altro…

Cucciolo, lui...
Cucciolo, lui…

In italiano la parola è attestata a partire dal 1827.

Print Friendly, PDF & Email

About Zarbock

Avatar

Check Also

Museo Picasso ad Antibes: una piccola opera d’arte di opere d’arte

“Ci sono pittori che trasformano il sole in una macchia gialla, ma ci sono altri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *