Home / RUBRICHE / Said & Self in… Balcone – Prima Puntata –

Said & Self in… Balcone – Prima Puntata –

La primavera è arrivata e con essa la voglia di stare all’aria aperta!
Vediamo insieme alcuni consigli su come trasformare il nostro grigio balcone in un piccolo e magico luogo da vivere.
Ecco l’idea che vi proponiamo (fig1). Siete pronti a realizzarla?

s&sbalcone_fig1Per questa prima puntata, ci serviranno:

  • filo di ferro
  • 3 metri di stoffa colorata
  • una tenda retata
  • piume sintetiche decorative
  • filo di canapa
  • perle di legno

CONSIGLIO: Decidete in anticipo i due colori che guideranno la realizzazione. Nell’esempio (fig. 1) sono stati scelti l’azzurro e il fucsia. Di conseguenza, la stoffa sarà azzurra, come anche le perline di legno, mentre le piume saranno fucsia, come anche gli ulteriori elementi decorativi che vedremo nella prossima puntata.

LA COPERTURA (fig. 2)

fig2ss

Per realizzare la copertura, ovvero la “tenda” che ci riparerà sia dal sole che da sguardi indiscreti, dobbiamo avere a portata di mano la stoffa, il filo di ferro ed il filo di canapa.
Tagliamo il filo di ferro con l’aiuto di una pinza, badando bene che la lunghezza sia di alcuni centimetri superiore alla larghezza della nostra finestra. Questo ci permetterà di legare in maniera salda, il filo ai lati delle gelosie (fig. 2). Nel caso in cui, non aveste questo tipo di finestre, dovrete provvedere ad inserire nel muro esterno due chiodini, ai quali andrete a legare il filo di ferro.
Successivamente, poggiate lo scampolo di stoffa in modo che abbia come base, da un lato il filo di ferro e dall’altro la sbarra alla quale avreste apposto una normale tenda da balcone (fig. 1).
Praticate un nodo, piuttosto largo, ad ognuno dei lati della stoffa. Utilizzate poi i nodi come base, per fissare il cordino di canapa alla ringhiera del balcone. Questo inpedirà alla tenda di “svolazzare” troppo, in caso di vento.

LA TENDA CON LE PIUME (fig. 3)

 

fig3ss

Ora passiamo alla realizzazione della parte “decorativa” della nostra tenda.
Prendiamo la tenda retata, anche una zanzariera andrà benissimo, ed iniziamo a fare dei nodi sparsi per tutta l’estensione del tessuto. Incastriamo in ognuno di esso una piuma.
Pratichiamo un nodo ampio nei quattro angoli, dove andremo ad incastrare due piume per ogni nodo.
Adagiamo la tenda “decorativa”, al di sotto dello scampolo di stoffa, utilizzando i sostegni creati per la tenda “copertura”(fig. 3 e fig. 1).
Fate attenzione a sistemare la tenda retata in modo che resti morbida e crei un’onda al di sotto della stoffa colorata (fig 4 sotto).

foto 2

LA GHIRLANDA (fig. 5)

 

fig4ss

Prendiamo il filo di canapa e tagliamolo in modo che abbia una lunghezza superiore alla nostra finestra. Come vedete nella fig. 5, deve formare una morbida curva.
Procediamo ad inserire una perla di legno ed una piuma, alternandole e bloccandole sempre tra due nodi.
Una volta creata la ghirlanda, leghiamola agli estremi della finestra, utilizzando le gelosie, se presenti, o i chiodi ai quali abbiamo fissato il fil di ferro che funge da sostegno della tenda.

Nella seconda puntata de “Said & Self in… Balcone”, vedremo come scegliere e creare le decorazioni e le illuminazioni che costituiranno il tocco finale della nostra creazione.

A prestissimo!!

Sakura

Avatar
Sakura

 

 

Print Friendly, PDF & Email

About Sakura

Avatar

Check Also

Intervista a Giovanni Falcone (da Babele del 12 gennaio 1992)

Così nel terzo capitolo dal titolo Contiguità nel libro “Cose di Cosa Nostra” Giovanni Falcone scriveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *