Home / RUBRICHE / LA PERLA DEL MARCHESE / Il Rubacuori o di come rubare il cuore alle donne. Il Marchese e la Sua Winning Love Academy!

Il Rubacuori o di come rubare il cuore alle donne. Il Marchese e la Sua Winning Love Academy!

Cari miei numerosi affezionati fortunati lettori,

ormai in ogni landa, che sia nobile e devota all’estetica del Bello e nel novero dei crismi nobiliari, si fa un gran parlare di Noi, dal salotto di élite agli affollati crocicchi  che fan seguito alle funzioni religiose e si animano curiosi nei piazzali e portici dei più importanti centri cittadini o paesani.

Il Marchese di Isili  e la Sua Winning Love Academy sono ormai un punto di riferimento per coloro che ambiscono ad accrescere il loro rango di amanti e amatori, ben distinguendo i due termini e la loro portata e non massificando plebeamente due concetti così vicini quanto così lontani. Non vi è più posto libero, come è giusto che sia, nelle classi di introduzione esoterica ed essoterica al tema dell’Amore nobillimo!

Volendo io, in un conato di generosa propensione al mondo e, stupendomi io stesso, volendo non lasciare così ristretti a pochi i mezzi per poter ambire ad una crescita di performance e di successo, ho deciso di aprire una fondamentale sezione all’interno de Le Perle del Marchese  e dedicarla a fondamentali regole auree, assiomi e aforismi che siano ingravidanti, se non pregni, del mio sapere stillato ma già assimilabile anche per il peggior bifolco bovaro popolare!

So che sugli occhi di tutti voi già cala da destra una commossa devota a me lacrima mentre da sinistra si cala il capo vero la spalla, in segno di quasi religiosa deferenza dinanzi a cotanta inaspettata fortuna, ma il Marchese, duro coi duri è però anche buono coi buoni: sotto questa maschera si cela un uomo come voi, anche se molto meglio di voi!

Evidentemente, essendo inevitabilmente le donne delle prede e non comprendendo io come mai Voi Messeri vi facciate turlupinare e prendere dal naso da chi difetta e non ha mentre voi avete ed dovreste estroflettere vigoroso il vostro surplus, a volte sur a volte molto plus come nel mio caso, le mie lezioni sono rivolte ai Gentili Cavalieri nobili prima che alle Madamigelle, già ormai amplificate nei loro vezzi dai loro peggiori mostrarsi tramite il potere del selfie e dei vari programmi di foto-ritocco.

Parto, dunque, dopo questa doverosa introduzione che già da sola vi avrà strabiliato per veemenze di energia primordiale ma non belluina, con il primo capitolo di aforsimi.

Che si apra, orbene, la Mia Eccelsa…

  •  Winning Love Academy (concessione all’inglesismi d’Albione per questioni di promozione in chiave contemporanea secondo i peggior gusti delle masse andromorfe)
  • Académie de l’Amour vainqueur
  • Academia del Amor conquistador
  • Academia do Amor conquistador
  • Accademia dell’Amor vincnete o del Rubacuori
  • (altre lingue… apertura per Summer Schools a richiesta con minimo di 3 partecipanti)

 

PRIMA REGOLA AUREA O AFORISMI CONCATENATI – Della cognizione di sé. Comprendersi come e cosa si è oggi ed evolversi per il domani

Nel salone grande e spazioso della damigella ambita si entra per sole due e diverse vie.
La via corta, rapida e potente, che è del Rubacuori, passando dalla finestra o dal balcone.
La via lunga ed estenuante, che è del mediocre, scandita da… campanello o battacchio, vigore di mano, lustrata sullo zerbino, anticamera nell’androne, guardaroba, seggiola d’attesa, porta chiusa del salone che, quando mai si aprisse, concede solo il tempo di vedere il Rubacuori passato per la prima via che ha ormai completato la sua seduzione.
Fatti non foste per viver come mediocri ma per seguire virtute e intraprendenza!
Alla prossima Perla riguardo a Il Rubacuori o di come rubare il cuore alle donne. Il Marchese e la Sua Winning Love Academy!
Il Marchese e Damigella
Il Marchese e Damigella. Da vero Rubacuori il Marchese entra nella sala passando da balconi o finestre
Avatar
Marcehsemente, Io!

 

Print Friendly, PDF & Email

About Marchese di Isili

Avatar

Check Also

Intervista a Giovanni Falcone (da Babele del 12 gennaio 1992)

Così nel terzo capitolo dal titolo Contiguità nel libro “Cose di Cosa Nostra” Giovanni Falcone scriveva …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *